Sergio D’Alessandro

Sono Sergio d’Alessandro e nasco, fotograficamente, all’inizio degli anni ’70, inizialmente con una macchina a telemetro e poi con la mia prima reflex. Ma soprattutto con la mia prima camera oscura in cui fin da subito ho iniziato a sperimentare la elaborazione fotografica (quella che oggi chiamiamo postproduzione).In tempi più recenti sono passato alla reflex digitale ed ho iniziato a seguire i corsi di Paola Bordoni.Ho partecipato a due workshop tenuti da Sandro Santioli (della Nikon School) tra le cave di marmo delle Apuane e sul delta del Po.I miei punti di riferimento fotografici sono Ansel Adams per la foto paesaggistica e Richard Avedon per il ritratto. Ma sotto sotto provo una forte attrazione per la foto “astratta” ed “asettica.

Sito web personale

Questa presentazione richiede JavaScript.