Fabio Faltelli

Dopo decenni passati a fotografare i famigliari nei momenti di festa, appena varcati i cinquanta anni sono rimasto affascinato da una foto che ritraeva mio figlio Marco durante una partita di basket, scattata nel momento esatto in cui i due giocatori avversari, in sospensione, toccavano simultaneamente la palla. Ho così deciso di acquistare una macchina “seria”, anche se compatta, e poi di cominciare a frequentare le lezioni di fotografia di Paola Bordoni.

Fotografo essenzialmente durante i viaggi, cercando di cogliere gli aspetti più interessanti della vita delle persone e dei luoghi che incontro.

Questa presentazione richiede JavaScript.