Aldo Carumani

Ho iniziato a fotografare da giovanissimo, pellicola e camera oscura, ed è per questo che ho ancora oggi una predilezione per il bianco e nero.

Poi una pausa abbastanza lunga coincidente con l’avvento del digitale.

Ho ripreso a fotografare nel 2008  grazie ad un amico che acquista per me l’attrezzatura digitale, e alla partecipazione ai corsi di Paola Bordoni.

Considero la fotografia come il tentativo di catturare e trasmettere un’emozione, un’emozione semplice da ricercare nel quotidiano, nelle persone, nei luoghi, negli oggetti.

 

Questa presentazione richiede JavaScript.